Il macchinista

Torna alla ribalta il macchinista, dopo un 14 febbraio degno di nota, un 30 maggio degno di … merda.
Da fuori é tutto normale ma non é cosí. Sono sicuro che dopo aver collegato tutti i puntini si arrivi ad un disegno comprensibile, per adesso non ne esce nessuna figura.

Elezioni Comunali

Domenica abbiamo votato, e per 7 voti Benussi (25.619) vince su Salghetti (25.612). Oltre che la cosa mi sa dell’incredibile, cioé sette voti, solo sette voti che hanno un peso enorme su 50 mila votanti. Ma il bello della democrazia é questo.

La politica mi ha sempre interessato, ma oggi ho un senso di forte risentimento. È possibile che nessuno si sia accorto che il sindaco uscente non era ben voluto da nessuno, possibile che siano cosí cechi , o come mi ha detto qualcuno che non avevano nessun altro? Possibile che i DS in provincia siano cosí male rappresentati? La situazione politica non mi conforta per nulla.
Un’altra cosa che mi viene da pensare é all’SVP a Bolzano. Ma ha senso che nel terzo millennio, con la modernitá di cui tutti parlano, esista un partito che non ha nessun programma e che non si riesce a capire da che parte sta e cosa voglia? se esistesse un partito come “partito degli italiani” lo voterei? basta essere di un’etnia per sentirsi rappresentati? Il discorso in ambito provinciale invece che comunale forse é diverso, meno semplicistico, ma le parole di un vecchio spettacolo di Lella Costa mi sembrano calzare: “…. spero un giorno che non esistano piú le Associazioni contro la Guerra, associazioni delle vittime di stragi, perché significherá che non ci saranno piú né guerre né stragi….

Parziali vittorie

Stanotte ho dormito meglio. ieri inaugurazione della mostra organizzata da Paolino (Un-familiarities) di tre artisti amici suoi londinesi.

Intanto piccole vittorie crescono con Postfix che sta per vincere contro sendmail e poi Simo Sorce che viene a fare un corso in azienda. Speriamo che gli altri siano entusiasti come me dell’evento.

Imbarazzo dei miei limiti!

Non é vero, non sono imbarazzato dai miei limiti ma dall’intelligenza di altri.
ho spostato wordpress da /blog/wordpress sulla root e aggiornato dalla versione 1.2 alla 1.5.1 senza capire cosa stavo facendo, ma solo a colpi di click….. e ha funzionato.

Da plug&pray a plug&play!!!! pensando che sotto c’é del mysql,php utenti post becchi ecc ecc mi vien da piangere.

Ma la cosa migliore resta http://www.plug-pray.org/

obbligati a Google

Perchè dobbiamo essere obbligati ad utilizzare google? perchè non si riescono a trovare informazioni sui siti preposti?
La mia risposta è che la gente non pensa a cosa fa, fa i siti intricati come il cervello assurdo che si ritrova. E per il comune mortale che naviga sul portale non ci sono speranze di trovare ciò che cerca.

Oggi qui a Bz è festa ma il tempo non ci invoglia ad andare a fare la classica gita fuori porta. e allora eccomi qui a sfogarmi con il mio mezzo.