3a Tappa: rif Cittá di Fiume – Rif Coldai

Partiamo un po titubanti perche’ ci hanno detto di alcune corde fisse e noi siamo senza imbraghi. Ma la mattina iol gestore ci da coraggio. Partima verso le 8 arriviamo ad una forcella, ci tocca scendere e poi prendere un canalone, forse il pezzo piu’ brutto della giornata. Arrivati in cima al canalone ci sono 10metri su una placca obliqua con corda e scalini. niente di difficle anzi. si sale ancora per dei prati, é ripida e dura. Si arriva ad un ghiaione bellissimo nel bel mezzo del Pelmo, si fa una forcella e si scende per un ghiaione. Si arriva ad un traverso con corda, anche qui niente di complicato e poi giu al rifugio Venezia. Tutto bellissimo. Ale cammina benissimo, solo che ora e’ ancora lunga, si prosegue verso il passo staulanza e poi si scende a Palafavera. Prendiamo poi la funivia perché siamo stanchi e arriviamo al Coldai verso le 17.30!

Leave a Reply

Your email address will not be published.