perso l’orientamento

Arrivo a Padova di buon mattino, mi fermo in cittá, la zona di via Belzoni é vuota, il bar di Tony Recia é dei cinesi… ussignur.
la giornata é peró bellissima e il cielo terso. giá faccio parecchie difficoltá a raggiungere il corso. ma il peggio é al ritorno mi dico, vabbé Padova la conosco, non sono mica demnte, vado qui li poi la …. e poi mi perdo.
45 minuti per raggiungere l’albergo.
La notte senza le mie signore passa turbolenta. La piccola Emma é sempre nei miei occhi. quei due occhi e quel viso li ho fissi di fronte a me, vivo questi giorni in attesa di riabbracciarla.

Leave a Reply

Your email address will not be published.