Oggi partiamo tutti insieme per l’Anadalusia, era parecchio tempo che cercavo di organizzare questo viaggio, e finalmente il momento è arrivato. Sveglia alle 6:30 e precisi precisi alle 7 siamo in macchina. Il viaggio è tranquillo e tutto fila liscio. Imbarchiamo i seggiolini della macchina per Emma e Giacomo, e anche la nostra grande valigiona! Ryanair permette un bagaglio a mano striminzito e quindi buttiamo tutto nella valigiona.
Giacomo è un po preoccupato per il decollo ma niente lo scoraggia, mentre Emma ha subito male alle orecchie, legge e gioca con Pingu!
Arriviamo in leggero ritardo a Siviglia, prendiamo la macchina e via verso Cordova.
In Spagna l’autostrada ( autopista 🙂 ) non si paga, non c’è per niente traffico ed è tutto pulito e ordinato.
Arrivare all’alloggio non è banale, le strade sono strette e con una macchina grande non arriveresti di certo. Comunque abbiamo il parcheggio sotterraneo, lasciamo la macchina e non ci pensiamo più.
L’alloggio è carino, dalla stanza si scende in giardino dove c’è una piscina vuota… senza nessuna balaustra….brrrr.
Usciamo a visitare la città, il ponte romano, le colonne del tempio, Alcázar de los Reyes Cristianos.
È a dir poco tutto stupendo, il tempo mite, la tranquillità dalle città. All’Acazar assaggiamo l’atmosfera araba, i giardini ben curati e le vasche con i giochi d’acqua.
A fianco del ponte romano ci sono i vecchi mulini con una colonia di gatti che riposano al sole. Emma come sempre resta ammaliata.
Uscendo per cena ci fermiamo nel piú caratteristico e particolare negozietto mai visto. Un negozio che vende esclusivamente patatine fritte, ma non quelle a bastoncino classiche, quelle rotonde e fine che si comprano normalmente nei sacchetti.
Il signore aveva un cestello di patate lesse posizionato sopra ad un pentolone enorme di olio bollente. Quando faceva girare il cestello una cascati di patatine cadeva nel pentolone con una esplosione di fumo! La signora prendeva le patate e le faceva scolare su un vassoio di alluminio e poi le confezionava in sacchetti da etti o anche kilo (6€/1kg). Fantastico rituale!
Cena alla Taberna Salinas, molto buono, preso Salmorejo, fenicchin per Emma.