piove piove e poi si torna.

Ci alziamo che piove forte, poi si va in battello e guardiamo il canal grande. Bellissimo.

poi torniamo dalla Stazione verso san Marco, negozi e giretti, poi pranzo a casa e poi andiamo a vedere il palazzo del doge, ponte dei sospiri e carceri. Le sale sono meravigliore, si resta con la bocca aperta.

la pioggia non finisce mai.

Torniamo a casa, prendiamo i bagagli e poi a piedi al Torcello. Il ritorno con la macchina njuova ße fantastic, praticamente de ore senza mai toccare i pedali di freno e accelelratore.

Il viaggio dura poco meno di 3ore, tutta pioggia e tutta autostrata, 260km con un consumo di 6l/100km (all’andata erano 6,2)

Le isole!

Giro per le isole, partenza per Murano, guardiamo una presentazione di come di fa il vetro soffiato, Emma di compera degli orecchini, incontriamo Elsa e Marco con ii bambini.

Poi la coda al traghetto é eterna perchße oggi c’era la Vogalonga! terribile! deciiamo di tornare a san Marco e poi si va verso il Lido, poi li andiamo in spiaggia a giocare. Ppi giretto a Burano ma il ritorno é ancora disastroso. Vento fortissimo e ancora coda. Alla fine mangiamo una frittura al freddo e poi un ora di coda. per fortuna arriva un traghetto supplementare e riuscamo ad entrarci.

Giornata troppo lunga, stancante devo dire. Mangiare poi é un casino, le isole sono piene e i ristranti pure. Per pandemia si puó mangiare solo all’esterno e quindi pochi posti e pieni. Oltretutto a cena chiudono tutti… che casino direi!

Il ritorno per fortuna va, e riusciamo ad andare in piazza san marco di sera a vedere l’acqua alta (per i veneziani é solo una pozzanghera).

Alla fine, Burano é bellissima e vale a pena, Murano con il vetro non la farei se non per vedere la lavorazione del vetro.

San Marco di sera meraviglia!

partenza per Venezia

Partenza alle 8,il tempo é brutto, ma si va abbastanza lisci in autostrada. solo un po di coda a Vicenza per lavori. Comunque la macchina nuova é fantastica! va da sola! non serve neppure accelerare e frenare.

Parchieggiato al Tronchetto, poi a piedi fino a “la corte di san Marco” che si trova un po oltre la piazza di San Marco verso l’arsenale. Bellino e spazioso e vicino al centro. 200 euro due notte.

mentre il parcheggio costa un occhio della testa, due giorni e 6ore 63euro. Vabbé é venezia.

Comunque arriviamo ci sistemiamo e via a passeggio.

La cittá é piena di altoatesini

Morso allo stomaco

Tre ore passate ieri identiche a tre ore passate 3 anni fa. Tutto uguale: ruoli, frasi, gesti, rituali. Anche se si cambia e se crede di essere profondamente diversi.

Eppure la trivella sfonda la crosta terrestre, ci si saluta guardandosi negli e non si capisce il perché di quello sguardo che ti lascia imbarazzato e colpevole.

Il caffé di stamane invece mi ha datto venire un grosso morso allo stomaco.

mail ad amici Padova

Mai stato cosí surreale:

buon viaggio fabio!
io che sto facendo uno studio degli sparafoglie e della psicologia dello sparafogliatore ti spiego tutto:

esiste la macchiana piccola sparafoglie per radunare in un unico punto tutte le folglie (di solito questo punto é il giardino del vicino).
Poi arriva il succhiafoglie Supernucleare che succhia tutte le foglie del cosmo, e nel caso che ci siano degli sprovveduti vicino risucchia anche quelli.
Poi tutto il risucchiato viene pressato e tritato, dopo una settimana di deconposizione e marciumamento e umidificamento e spuzzolentamento, lo prendono e lo rimettono nei giardini come compost puzzone, sotto le piante dove erano cadute due settimane prima.

TE CAPÌ!?
~roby

Cadono le foglie

mi fa male il ginocchio da due settimane, scontro di gioco…. secondo me é un problema di legamento stirato, Ale invece dice che sono una pippa.

Cadono le foglie a ottobre, e quindi il comune ci sveglia tutti i fronte-strada piani primo e secondo, grazie ad un aspirapolvere a turbolelica che fa un caos del diavolo a partire dalle 6 del mattino. Eppoi vorrei sapere se il turboleica é Euro 4, altrimenti non puó mica circolare.
ANNUNCIO: do il mio voto a chi fa smettere questo scempio! .. insomma in periodo di elezioni e considerando che l’altra volta hanno vinto per 7 voti, anche il mio singolo voto avrá un valore.
Nella nostra piccola cittadina non ci sono piú le mezze stagioni, se nevica spazzano la neve, se cadono le foglie usano il superaspirapolvere, se piove asciugano le strade.

Alla conferenza sull’eLearning hanno detto che bisogna sfruttare o indagare o non so che altro il ciberspazio (si con la i di imola), erano anni che non sentivo piú questa parola. Sono rimasto basito e dopo due giorni lo sono ancora.

Evasione

Settembre é sempre cosí! tante cose all’orizzonte ma che non si sa come e se andranno in porto.
Mi piacerebbe dedicarmi a questo progetto. Partecipare ad un vero progetto GPL mi stimola alquanto.
Domani pomeriggio devo accompagnare Ale in cittá, é importante non dimenticarsi.

Buen Camino

Sulla ciclabile alle 8 vedo un signore con scarponi zaino e racchette per camminare, e conchiglia attaccata dietro. Decido di tornare indietro, lo saluto e gli chiedo se la sua direzione é Santiago. Mi risponde di si e quindi lo saluto con un “Buen Camino”…. ricordando le volte che mi é stato detto a me nel mio seppur breve tragitto!

Paura!

ieri ho fatto un disastro sui server piú importanti della ditta °(
Momenti di vero panico, Mario dalle vacanze mi ha supportato a dovere e stamattina rieccomi a lavorare. In attesa leggo e scivo, e noto da pos di post che sono stato nominato su una homepage, e ancora di piú su una tesi di informatica come ringraziamenti per l’aiuto
"TrueFalse: un ambiente distribuito per l' erogazione di test a distanza". Nei ringraziamenti, Alberto dice di ringraziare la TrueLite (altri nostri affezionati clienti opensource, vedi www.truelite.it, quindi Christopher, Christian, Simone, Valerio, Riccardo e Roberto) e infine Burde "per il contributo materiale e morale fornito in questi mesi di tirocinio".

Riassunto….

giornate faticose, di alti e bassi, cioé direi che come substrato sono felice ma ci sono alcune pensieri che ricorrono e bucano il terreno su cui cammino.

Ma andiamo con disordine: due giorni di corso su eLearning e Ilias, il mio compagno di docenza non é male, molto preciso e metodico, ha pianificato tutto, con Markus era…. cosa facciamo oggi? mah potremmo fare questo e questo… ok!
Insegnare mi é sempre piaciuto, e tendo all’improvvisazione, ad usare la lavagna, a fare battute, a fare domande ai corsisti. Ma come ogni volta, l’argomento SCORM fa addormentare anche i grilli. DAPA.
Ieri ho fatto vedere Mambo a Corra e sembrava contento, vediamo se piace anche al pittore.
Oggi i nipotini in casa di mamma, spettacolo come sempre.
Ora sto ancora sacramentando con un backup che non va.
Domani matrimonio del Dega.
Domenica se é bel tempo ferrata delle trincee (dubito che si vada).

vado a finire di lodare. ;(

trackback! Lo spiego al buon “TAM”

Tu leggi da qualche parte una news interessante? a cui vuoi rispondere? cosa fai prendi il trackback di quella news e la metti nel trackback del TUO post. Succede che sulla news che tu ritenevi interessante apparirá che il TUO post parla di lui!
insomma gli rispondi al post dal TUO sito, senza inviargli nessun messaggio!

CAPISCIIiiiiiiiiiii?!?!?
come dice la Pina a Pinocchio(TM Radio Deejay)

Incontro

Ieri ho incrociato e salutato con piú di due parole una vecchia amica.
Mentre parla sta sempre a chiedere conferme al suo pupo, lo tiene in braccio stretto e lo ricopre di baci, ma il pupo ha 6 mesi e per fortuna non parla….
Sarà per la sua timidezza? non so, ma sta di fatto che il “bambino-scudo” la proteggeva. I suoi livelli iper-fighetti si sono fortunatamente smorzati.
Ma alla fine sono contento che sta bene e soprattutto l’ho vista felice.

p.s. n.d.a.
Il post non é nella sua versione originale, il buon “tam” mi ha fatto una domanda strana che mi ha fatto capire che scrivo solo per me ma mi puó leggere chiunque. E io che questo l’ho sempre avuto a mente a volte sono troppo criptico.

Ieri fuga dal lavoro!

Ieri un’oretta di fuga dal lavoro per vedere e sentire uno dei “guru” del FOSS. Molto conivolgente come persona e come modo di presentarsi, molto disponibile e molto convincente. Parecchio pubblico (tutti i capi della “triste zeronazionale“) ma pochissime domande. Non si é fatto nessun passo in avanti, sento parole del tipo,
x: “ma io sono ben d’accordo ma come si applicano veramente queste cose?
e a me appare in faccia un punto di domanda.
io : “vuoi che ti spieghino come fare i soldi? se usi M$ te lo dice qualcuno?

Oppure,
x: “io sono ben d’accordo ma queste soluzioni non sono poi professionali
io Penso: “Merda

Io invece faccio continuamente passi in avanti, sto finendo Lessig con Cultura Libera.

Ah ieri ho anche parlato con la Assessora Gnecchi, dice che al progetto FUSS lei ci crede ma finche non é finito e funzionante non si fa pubblicità. Anche se io nel progetto non sono coinvolto ci credo molto, chi ci lavora é bravo e “testardo”.

Jon \"maddog\" Hall

Postfix message_size_limit “queue file size limit exceeded”

Attenzione che il limite che mette postfix é calcolato sulle sue elaborazioni e non sul valore che in effetti ha il file sul filesystem, credo che dipenda dal fatto che per spedire allegati in binario bisogna fare encoding dello stesso e quindi il file diventa piú grande.
ad esempio sel sul file system occupa 18MB quando gli arriva arriva a 24MB.

Sono Tornato

Sono tornato dalle vacanze e sono successe un sacco di cose, anzi vorrei scrivere un sacco di cose, ma come al solito tra il dire il fare c’é di mezzo la montagna.
Con ordine, vacanze molto belle, la Polonia di cui prima o poi metteró un blog postumo, é molto bella, cittá belle, gente quasi tutta bella tranne qualche balordo di troppo, rubano un sacco nelle macchine (vedasi scassinamento della macchina del babbo a Cracovia per rubare due miseri giubbetti e una maglia), ha piovuto quasi tutti i giorni era anche un po freddo al nord, costa pochissimissimo, ….. ma il ricordo per tutta la vita sará Oswiecim ( Auschwitz ). Sono ancora scosso, non ci sono parole se non rabbia e incredulitá, orrore e vergona. Vergogna per come siamo stati, senso di colpa per ció di cui nostri simili sono stati capaci, vergogna per quanto po co riusciamo a ricordare adesso, per quanto poco ci battiamo per ricordare un campo di transito posto a Bolzano, dove ho anche fatto l’asilo.

ORRORE E VERGOGNA anche adesso che ne scrivo.

……………………….
cerchiamo di riprendere l’ordine, poi é successo che é nato il terzo nipotino Christian, non so se con l’acca o no, poi ieri ho visto Fabio che é tornato da Londra dopo le bombe per il matrimonio della sorella, poi bombe in giro per il mondo, insomma gioie e dolori. Come dice Zamba:
tempi duri per gli artisti, mentre per i minatori son gioie e dolori.

a presto bloG.

gioco anch’io

Che stai facendo? mi sto agitando.
Che cosa cerchi? la tranquillitá
Hai uno scopo? SI, il futuro.
Dove ti trovi? in ufficio
E come vivi? alti e bassi, come quelli che lavorano in miniera 😉
Di dove sei? Bolzano
Qual è il tuo aspetto? gioviale
A cosa pensi? a SAMBA
Qual è il tuo impegno? alto per le futilitá
Ed il tuo tempo? piú tempo significa piú lavoro, quindi é piú che sufficiente
Che risultati hai? medi
Come va il mondo? male
Che cosa fai? nulla
Quando sei in forma? abbastanza
Sei innamorato? SI
E lei ti ama? Penso di si
E la chitarra? C’é l’ha mio fratello, daltronde é sua.
Sei felice? Si
Hai distrazioni? Si
E la salute? Buona
Cosa ti piace? quasi tutto tranne le interiora
Tra il dire e il fare? naturalmente i monti